Aereo si schianta a Taiwan durante atterraggio d'emergenza: 48 morti

Taipei (Taiwan), 24 lug. (LaPresse/AP) - Quarantotto persone sono morte nell'incidente dell'aereo passeggeri della TransAsia Airways che si è schiantato ieri nel corso di un atterraggio di emergenza a Taiwan. Fra le vittime c'erano 46 cittadini di Taiwan e due studenti francesi di medicina che facevano uno stage nel Paese asiatico. A bordo dell'Atr-72 c'erano 58 persone fra passeggeri e membri dell'equipaggio.

La TransAsia Airways ha fatto sapere oggi che le cattive condizioni meteorologiche sono la probabile causa dello schianto. Fino a ieri mattina su Taiwan imperversava il tifone Matmo, il cui centro si trova ora sulla Cina. Il centro meteorologico aveva avvertito della presenza di forti piogge nella zona dell'incidente fino a sera, quando è avvenuto lo schianto. Un portavoce dell'Amministrazione aeronautica civile di Taiwan ha tuttavia dichiarato che, nonostante il meteo sia stato un fattore, è comunque in corso un'indagine sull'incidente. "Anche se c'era cattivo tempo, la decisione di atterrare non toccava ai piloti. È stato confermato che prima dell'atterraggio l'aereo ha volato in circolo, ma il motivo non è ancora chiaro", ha detto il portavoce.

Il volo GE222 era diretto dalla capitale Taipei all'isola di Penghu, nello stretto di Taiwan. Si è schiantato vicino all'aeroporto nel villaggio di Xixi. Penghu è scarsamente popolata e in media i voli di collegamento con Taipei sono due al giorno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata