Aereo abbattuto in Iran: in carcere il militare responsabile

Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri di Teheran Zarif 

(LaPresse) Si trova in carcere "il cittadino iraniano che ha abbattuto l'aereo ucraino" nei cieli di Teheran. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Zarif al settimanale tedesco Der Spiegel anche se non ha precisato da quando il militare si troverebbe in galera. Sulle proteste esplose dopo l’ammissione dell’abbattimento Zarif ha aggiunto: "La gente ha avuto ragione a protestare, perché ha perduto familiari e amici. Si è trattato di una ragione emotiva". Intanto il Pentagono parla di 34 militari americani con traumi cerebrali dopo il raid iraniano in una base Usa in Iraq.