Addio al papà del peacemaker: muore a 92 anni Wilson Greatbatch

Buffalo (New York, Usa), 28 set. (LaPresse/AP) - E' morto all'età di 92 anni Wilson Greatbatch, colui che inventò il peacemaker cardiaco impiantabile. Kathryn Tarquin, uno dei portavoce della società fondata da Greatbatch, ha spiegato che l'uomo è morto ieri in un centro di residenza assistita a Buffalo, nello stato di New York. Suo genero, Larry Maciariello, ha dichiarato che al momento del decesso i figli di Greatbatch erano con lui. Nella sua vita, il 92enne ha brevettato più di 150 invenzioni, tra cui il peacemaker, impiantato per la prima volta nell'uomo nel 1960. La sua società, la Wilson Greatbatch Ltd. venne fondata nel 1970 per creare le batterie per i dispositivi medici. Greatbatch aveva studiato come ingegnere elettrico alla Cornell University e, poi, all'università di Buffalo. Nel 1988 il suo nome era stato inserito nella Hall of fame degli inventori di Akron, in Ohio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata