Addio a Vicini, il ct delle Notti Magiche
Il 30 gennaio a Brescia muore Azeglio Vicini, 84 anni. E’ stato il Commissario Tecnico della Nazionale italiana dal 1986 al 1991. Calciatore di buon livello (tra Vicenza, Sampdoria e Brescia) è ricordato come allenatore dell'Italia. Gli piaceva lavorare con i ragazzi e, non a caso, si era legato a doppio filo alla Under 21, facendo crescere in Nazionale Vialli, Mancini, Zenga, Giannini, Bergomi. Conquistò le semifinali dell'Europeo 1988 in Germania e del Mondiale di Italia 90, con una squadra giovane e la pratica di un calcio moderno. Per anni è stato presidente del Settore tecnico di Coverciano, poi consigliere del Brescia e presidente dell'Assoallenatori.