Addio a Greta Friedman, ragazza del bacio a Times Square
La fotografia divenne il simbolo della fine della Seconda guerra mondiale

Quel bacio a Times Square il 14 agosto 1945, catturato dal fotografo Alfred Eisenstaedt, divenne il simbolo della fine della Seconda guerra mondiale. Oggi, la ragazza protagonista del 'bacio', Greta Zimmer Friedman, è morta a 92 anni. Ad annunciarlo il figlio Joshua alla Cbs: la donna, malata da tempo, è morta giovedì scorso per una polmonite e sarà seppellita in un cimitero in Virginia. Friedman, nata in Austria ed emigrata negli Stati Uniti con le due sorelle più giovani nel 1938, all'epoca della foto era un'assistente dentale. Il marinaio che la sta baciando, George Mendonsa, ora ha 89, ed è un pescatore in pensione che vive nello stato del Rhode Island.

Il nome dei due protagonisti della foto, pubblicata su Life, è rimasto sconosciuto per anni fino a quando, nel 1980, la rivista chiese un aiuto per identificarli. Solo nel 2012 però, un libro documentò che la ragazza vestita di bianco, che inizialmente si pensava fosse un'infermiera, era in realtà un'assistente dentale di 21 anni. Secondo quanto raccontò poi Friedman, il bacio fu del tutto casuale. Un momento di festa per la fine della guerra, durato pochi secondi e reso immortale da Eisenstaedt.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata