Accordo negli Usa per tutelare i "dreamers"
Un'intesa a cena fra Donald Trump e i democratici, e arriva l'accordo per tutelare dalla deportazione i dreamers, i figli degli immigrati illegali portati negli Stati Uniti da bambini dai genitori. In cambio, il presidente americano incassa il sì a un pacchetto sicurezza per i confini. Le misure per proteggere i dreamers volute da Obama, erano state cancellate la settimana scorsa. Circa 800mila persone arrivate da bambini negli Stati Uniti, i cosiddetti 'sognatori', con l'abolizione totale della legge avrebbero rischiato l'espulsione dal Paese.