Abbas: Pronto a negoziati se Israele ferma costruzioni in insediamenti

Parigi (Francia), 14 ott. (LaPresse/AP) - L'Autorità nazionale palestinese (Anp) è pronta a riprendere i negoziati da subito se Israele fermerà le costruzioni negli insediamenti in Cisgiordania. Lo ha detto il presidente dell'Anp Mahmoud Abbas, aggiungendo tuttavia che lo Stato ebraico "sembra determinato a continuare la colonizzazione". Nelle ultime due settimane, ci sono state 2.600 offerte d'appalto per la costruzione di nuovi insediamenti nei territori occupati. "Questo - ha affermato il presidente palestinese - dimostra che il premier israeliano Benjamin Netanyahu non vuole la pace". Abbas ha inoltre ribadito che il riconoscimento da parte di Israele dei confini precedenti al 1967 e un accordo sulla soluzione a due Stati sono requisiti indispensabili perché i palestinesi tornino al tavolo dei negoziati. Abbas ha parlato da Parigi, dove ha incontrato il presidente francese Nicolas Sarkozy.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata