Abbas: No a piano Quartetto se non ferma insediamenti Israele

New York (New York, Usa), 24 set. (LaPresse/AP) - Il presidente dell'Anp Mahmoud Abbas respinge il piano di pace per provare a mettere fine al conflitto israelo-palestinese proposto ieri dal Quartetto per il Medioriente, gruppo di negoziatori composto da Stati Uniti, Unione Europea, Nazioni unite e Russia. Abbas, che ha comunque detto di stare ancora valutando la proposta dei mediatori internazionali, ha confermato che "non prenderà in considerazione alcuna iniziativa" che non chiederà a Israele di fermare la costruzione degli insediamenti o di effettuare le negoziazioni sulla base dei confini precedenti alla Guerra dei Sei giorni del 1967. Il presidente palestinese, che a parlato a bordo dell'aereo che lo sta riportando in Cisgiordania da New York dove ha preso parte all'Assemblea generale dell'Onu, ha aggiunto di aspettarsi che il Consiglio di sicurezza discuta della richiesta della Palestina di ingresso nelle Nazioni unite come Stato membro entro qualche settimana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata