A ruba i dipinti dell'elefante
Hanno raggiunto quotazioni di duecento euro l'uno i dipinti di Sandra, elefante indiano di 42 anni, che non sembra disdegnare i momenti di creatività fra uno spettacolo e l'altro del circo itinerante in cui lavora da quando era cucciola. "E' solo qualche anno che si dedica all'arte" dice il suo addestratore che è cresciuto praticamente con lei. "L'unico aiuto di cui ha bisogno - continua Florian Richter - è che qualcuno le cambi i pennelli e che glieli intinga nella vernice". Effettivamente ha qualcosa di ipnotico osservare questo gigante con un pennello riempire una tela bianca di segni. Il denaro che viene raccolto durante le aste che il circo organizza viene destinato ad un santuario per la protezione degli elefanti in Malesia.