A Pechino inquinamento a livelli record. Autorità: Rimanete in casa

Pechino (Cina), 12 gen. (LaPresse/AP) - Cieli velati, scarsa visibilità e un avvertimento delle autorità ai cittadini: "Rimanete in casa". Per il secondo giorno consecutivo i rilevamenti sull'inquinamento a Pechino hanno toccato livelli pericolosi e, da quanto riferiscono le autorità, l'allarme non calerà fino a martedì. Il centro per il monitoraggio ambientale di Pechino riporta sul proprio sito internet che la densità del Pm 2,5 ha raggiunto i 700 microgrammi per metro cubo in molte parti della città, un livello considerato particolarmente pericoloso.

Alle 17 di oggi, il centro mostrava livelli vicini a 500 nei pressi di alcune stazioni di monitoraggio. In generale l'aria è considerata buona quando il livello del Pm 2,5 si attesta attorno a 50 o meno, e pericoloso quando è tra 301 e 500. La qualità dell'aria nella capitale cinese ha iniziato a peggiorare giovedì e ieri ha superato i 300. Nei pressi dell'ambasciata degli Usa, alle 20 di oggi si riportano livelli a 755.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata