A Mosca deraglia treno metropolitana: almeno 20 i morti, 150 le persone ferite

Mosca (Russia)0, 15 lug. (LaPresse) - 20 morti e 150 feriti è il bilancio delle vittime del deragliamento di un treno della metropolitana a Mosca. Lo riferiscono servizi di emergenza russi. Un bilancio che sale di ora in ora.

Il traffico tra le stazioni di Park Pobedy e Slavyansky Bulvar sarà probabilmente sospeso per almeno due giorni, ha riferito il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin.

Una donna rimasta ferita nell'incidente è morta in ospedale. I servizi di emergenza avevano riferito precedentemente che i vagoni erano usciti dai binari a causa di un improvviso sbalzo di tensione, ma il comitato investigativo russo ha smentito, affermando che gli investigatori stanno valutando diverse possibili cause, tra cui un guasto ai vagoni oppure un abbassamento della massicciata. In un video trasmesso dal ministero per le Situazioni di emergenza si vedono soccorritori che lavorano dentro il tunnel in cui è rimasto bloccato il treno. Il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin, ha annunciato che alcuni funzionari saranno licenziati, indagati e incriminati in relazione all'incidente.


Soccorritori e vigili del fuoco hanno evacuato circa 200 passeggeri dal treno, bloccato in un tunnel tra le stazioni di Park Pobedy e Slavyansky Bulvar. Alcuni feriti gravi sono stati trasferiti in ospedale in elicottero. Secondo le prime ricostruzioni, il deragliamento è avvenuto a 200 metri dalla stazione di Slavyansky Bulvar, sulla linea Arbatsko-Pokrovskaya.

Alcuni vagoni sono usciti dai binari dopo che uno sbalzo di tensione ha fatto scattare un allarme, il quale ha fatto fermare il treno di scatto. Lo ha fatto sapere Yuri Akimov, un rappresentante dei servizi di emergenza di Mosca.

Nelle immagini diffuse sui siti di social media si vedono passeggeri camminare lungo i binari all'interno del tunnel. Un uomo con una ferita da taglio sulla fronte ha detto all'emittente Rossiya 24 di aver sentito uno scatto prima che il treno si fosse fermato improvvisamente. "C'era del fumo - ha riferito - ed eravamo bloccati dentro. È un miracolo che siamo usciti, pensavo che fosse la fine".

Un giornalista di Associated Press ha visto feriti portati via in barelle dalla stazione di Park Pobedy. Davanti aspettavano almeno 15 ambulanze, mentre quattro elicotteri hanno portato via i feriti più gravi. I servizi di emergenza hanno ipotizzato che potrebbero esserci più persone ancora intrappolate nel treno, bloccato in un tunnel tra due stazioni. Quella di Park Pobedy è la stazione di metro di Mosca situata più in profondità, a 84 metri sotto la superficie, il che rende le operazioni di soccorso particolarmente difficili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata