A Betlemme aperto ufficialmente periodo Natale con cornamuse e tamburi

Betlemme (Cisgiordania), 30 nov. (LaPresse/AP) - Il capo francescano della Custodia di Terra Santa, Pierbattista Pizzaballa, ha aperto ufficialmente il periodo natalizio sabato nella città biblica di Betlemme, dove la tradizione vuole che Gesù sia nato. I boy scout locali hanno suonato cornamuse e tamburi per le strade della città, marciando verso la Chiesa della Natività. La Custodia di Terra Santa è una provincia gestita dall'Ordine dei Frati Minori: comprende vari territori ovvero Israele, Palestina, Giordania, Libano, Egitto (parzialmente), Cipro e Rodi. Oltre trecento religiosi sono coordinati dal Custode per indirizzare l'accoglienza dei pellegrini che giungono in Terra Santa per visitare i luoghi sacri in cui vissero Gesù e gli apostoli. I santuari affidati alla Custodia sono 74 fra cui per l'appunto la Basilica della Natività, quella del Santo Sepolcro a Gerusalemme e la Basilica dell'Annunciazione a Nazareth.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata