'Prostituta negli anni '90': Melania Trump fa causa al Daily Mail
La moglie del magnate accusa il quotidiano di diffamazione

Melania Trump, moglie del candidato repubblicano alle presidenziali americane Donald Trump, prepara un'azione legale contro il quotidiano britannico Daily Mail per un articolo sul suo passato che ritiene diffamatorio. Lo ha fatto sapere il suo avvocato, Charles Harder, in una nota ripresa da Politico: "La signora Trump ha avvertito diversi media delle sue rivendicazioni contro di loro, incluso il Daily Mail, per dichiarazioni false e diffamatorie sul fatto che sarebbe stata una prostituta negli anni '90". Secondo il legale, l'aspirante first-lady "comprende che i media hanno un certo margine nella campagna presidenziale, ma mentire totalmente su di lei in questo modo eccede ogni limite del rapporto appropriato tra notizie e decenza umana".

L'avvocato fa riferimento a un articolo pubblicato lo scorso 19 agosto dal Daily Mail, che mette in dubbio la biografia e la carriera come modella di Melania Trump, di origine slovena e sposata dal 2005 con il magnate. Harder di recente ha fatto notizia sui media americani per aver rappresentato l'attore ed ex lottatore Hulk Hogan nel caso contro il fondatore del sito di news e gossip americano Gawker Media, Nick Denton.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata