'Casa degli orrori' in California: bambini torturati dai genitori
Picchiati, strangolati, sottoposti a waterboarding, ustionati con acqua bollente. L'età delle vittime va dai 4 mesi ai 12 anni

È una vera e propria 'casa degli orrori' quella che è stata scoperta in California. Dieci bambini di una stessa famiglia, di età compresa fra 4 mesi e 12 anni, sono stati ritrovati vivi ma in condizioni raccapriccianti in una casa dove - secondo quanto accusano i procuratori - venivano torturati dai genitori, anche con waterboarding e acqua bollente.

Ina Rogers, che è la madre 30enne, e il marito Jonathan Allen, di 29 anni, sono stati arrestati nella loro casa di Fairfield, a nord di San Francisco, lo scorso 31 marzo, dopo che la polizia è intervenuta a seguito di una segnalazione relativa a un bambino di 12 anni scomparso. Quando gli agenti sono entrati in casa hanno trovato nove bambini rannicchiati l'uno contro l'altro sul pavimento del soggiorno: hanno raccontato che l'abitazione era in condizioni pietose, con vestiti, spazzatura e feci sparpagliate ovunque. I bambini sono stati portati al sicuro e, riferiscono le autorità, è solo nell'ambito delle indagini successive che sono venute alla luce le torture.

"In maniera continua i bambini venivano picchiati, strangolati, morsi, colpiti con armi come balestre e pistole ad aria compressa, bastoni e mazze da baseball, sottoposti al waterboarding", cioè la simulazione di annegamento, si legge sull'atto d'accusa della procura, che AFP ha potuto consultare. Alcuni bambini, inoltre, sarebbero stati bruciati con acqua bollente. "In ragione di questi abusi ripetuti, i bambini hanno diversi tipi di cicatrici, nonché braccia rotte", precisa il pm, spiegando che "nel corso delle inagini i bambini hanno descritto gli abusi in dettaglio".

Il padre, principale autore delle torture, è stato incarcerato. Su di lui pendono sette capi d'accusa per tortura e nove per abusi. Secondo quanto dichiarato dai bambini, la madre era al corrente dei fatti, che si sono protratti per diversi anni, e aveva partecipato anche lei. Sulla madre pesano nove capi d'accusa per maltrattamento di bambini. È anche lei agli arresti, e la cauzione è stata fissata a 495mila dollari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata