8 marzo, Unicef: 12 mln spose bambine, 4 mln a rischio mutilazioni genitali

Milano, 5 mar. (LaPresse) - Le ragazze oggi sono esposte a un rischio allarmante di violenza in ogni luogo - sia online che nelle classi, case e comunità - con conseguenze fisiche, psicologiche e sociali. Secondo il rapporto 'A New Era for Girls: Taking stock on 25 years of progress' (Una nuova era per le ragazze: facciamo il punto su 25 anni di progressi) di Unicef, Plan International e Un Women ogni anno, 12 milioni di ragazze vengono date in sposa durante l'adolescenza e 4 milioni sono a rischio di mutilazioni genitali femminili. A livello globale, le ragazze fra i 15 e i 19 anni giustificano nella stessa misura dei ragazzi della stessa età atti di violenza fisica contro le mogli. "Pratiche pericolose come matrimoni infantili e mutilazioni genitali femminili continuano a interrompere e danneggiare le vite e i potenziali di milioni di ragazze a livello globale", si legge nel rapporto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata