Due adolescenti sono rimasti uccisi a Houston, in Texas, nell’ennesima sparatoria avvenuta negli Stati Uniti. Le vittime sono un 17enne e un 18enne: il primo è stato raggiunto da un colpo al collo e poi dichiarato morto in ospedale, il secondo invece è stato ferito fatalmente al petto. Il duplice omicidio è avvenuto nel cortile di un condominio nella parte ovest della città. La polizia sta cercando un sospettato. Ancora ignote le cause. L’ultima strage causata da armi da fuoco in Usa risale a tre giorni fa, martedì, quando un uomo ha aperto il fuoco in un supermercato di Chesapeake, in Virginia. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata