Soccorritori al lavoro per spegnere gli incendi provocati dai raid di Mosca. La denuncia delle autorità di Kiev: "Colpiti anche edifici residenziali"

Nuovi bombardamenti russi su Odessa nella notte tra il 16 e il 17 agosto. Le autorità ucraine hanno denunciato numerosi attacchi missilistici nella regione, diretti anche verso edifici residenziali. Almeno tre persone sarebbero rimaste ferite. Nelle immagini i vigili del fuoco cercano di spegnere gli incendi provocati dai raid di Mosca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata