Il ministro degli Esteri russo in visita ad Hanoi, in Vietnam

Sono i paesi occidentali a doversi ritenere “responsabili” per le “morti dei civili nelle repubbliche del Donbass e in Ucraina”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in occasione della sua visita ad Hanoi, in Vietnam, come riporta Tass. “L’Occidente deve rendersi conto della propria responsabilit√† per la morte di civili – ha detto Lavrov – . In particolare nelle repubbliche del Donbass ma anche in altre parti dell’Ucraina. Kiev sta utilizzando le armi fornite dall’Occidente contro i civili soprattutto a scopo intimidatorio”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata