I militari di Kiev stanno preparando i treni in attesa del rimpatrio delle salme

Vagoni refrigerati stipati di corpi di soldati russi che attendono solamente il via libera per partire in direzione Russia. A caricare i treni i militari di Kiev. L’accordo per il trasferimento dei corpi non è però ancora stato raggiunto. Secondo il presidente ucraino Zelensky i militari di Mosca che hanno perso la vita nel conflitto sono circa 27 mila. Le autorità russe non confermano il dato ma mantengono il riserbo sul numero delle loro vittime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata