Due sono degli arrestati sono americani. Otto ancora in fuga

Due uomini americani di origine haitiana – uno dei quali è ritenuto dalla polizia un’ex guardia del corpo all’ambasciata canadese a Port au Prince – sono stati arrestati perché ritenuti tra i responsabili dell’assassinio del presidente di Haiti Moise. Quindici componenti del commando sarebbero ex militari della Colombia. In totale al momento sono 17 gli arrestati, 8 sono ancora in fuga.

LEGGI ANCHE: Chi era il presidente Moise 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: