L'India ha stabilito il record globale di casi giornalieri per sette degli otto scorsi giorni

Nuovo record di casi per Covid-19 in India, con altri 375mila infettati in 24 ore, e con 3.645 decessi. Lo ha fatto sapere il ministero della Salute. I casi sono in totale 18,3 milioni nel Paese, il secondo dato più alto al mondo dopo quello degli Usa, i morti 204.832. Gli esperti ritengono che entrambi i numeri siano delle sottostime. L’India ha stabilito il record globale di casi giornalieri per sette degli otto scorsi giorni. Intanto da ieri tutte le persone con più di 18 anni possono registrarsi sull’app governativa delle vaccinazioni, sebbene sui social media si moltiplichino le denunce di malfunzionamenti e guasti. Sinora il 10% della popolazione ha ricevuto una dose, l’1,5% due dosi.

Il recente aumento è in parte attribuito alle varianti, ai raduni di massa come manifestazioni politiche e religiose, al mancato rispetto delle restrizioni. Mentre il sistema sanitario sta collassando, arrivano aiuti dall’estero. Ieri gli Usa hanno inviato la prima spedizione, mentre il Regno Unito ne aveva già spediti e altri arriveranno da Francia, Germania, Irlanda e Australia.

Nel frattempo gli Stati Uniti richiamo in patria i loro connazionali: “L’accesso a tutti i tipi di cure mediche sta diventando gravemente limitato in India a causa dell’aumento dei casi di Covid-19. I cittadini statunitensi che desiderano lasciare l’India dovrebbero approfittare delle opzioni di trasporto commerciale disponibili ora. Voli diretti tra l’India e gli Stati Uniti sono offerti tutti i giorni, con opzioni di volo aggiuntive disponibili per i cittadini statunitensi tramite trasferimenti a Parigi e Francoforte”. È l’avviso diffuso dall’ambasciata degli Stati Uniti in India, in relazione all’emergenza sanitaria legata al Covid-19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata