Il presidente americano in conferenza stampa: "Genererà una crescita storica dell'occupazione"

(LaPresse) Joe Biden vuole ridisegnare il volto delle infrastrutture degli Stati Uniti investendo 2mila milioni di dollari, e si aspetta che a pagare siano le imprese. Un piano di portata storica, spalmato in otto anni, per ponti, strade, trasporti pubblici, ma anche per stazioni di ricarica di veicoli elettrici. Per finanziare il tutto, un aumento della tassazione delle imprese, che passerebbe al 28% dal 21% fissato nel 2017 dall’amministrazione Trump. “Dobbiamo muoverci ora perché sono convinto che se agiamo ora, tra 50 anni le persone guarderanno indietro e diranno che questo è stato il momento in cui l’America ha vinto il futuro”, ha spiegato Biden nell’evento a Pittsburgh.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata