A Yangon una folla di persone rischia di essere colpita da una granata

(LaPresse) I manifestanti che protestano a Yangon per il colpo di stato in Myanmar accusano le forze di sicurezza di aver cercato di colpirli con una granata a propulsione a razzo, dopo che una improvvisa esplosione ha fatto a pezzi la barricata che stavano usando come copertura durante uno scontro in strada. Il video, registrato nella zona sudoccidentale dell’ex capitale birmana, mostra la barriera dai lati alti, fatta di sacchi di sabbia, che si disintegra in una nuvola di fumo. Nei giorni scorsi a Yangon sono stati segnalati pesanti colpi di arma da fuoco e vittime, mentre le forze di sicurezza proseguono nel tentativo di reprimere l’opposizione al governo militare che ha preso il potere lo scorso 1° febbraio. Finora sono state uccise oltre 450 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata