Nell'intervista a Oprah Winfrey la duchessa di Sussex rivela: "Nella famiglia reale preoccupazioni su quanto scura sarebbe stata la pelle" del bambino"

Harry si sentiva ‘intrappolato’, Meghan ha pensato al suicidio. È una fotografia impietosa della vita nella famiglia reale britannica quella emersa dall’intervista a tutto tondo rilasciata da duca e duchessa di Sussex a Oprah Winfrey, mandata in onda nella notte da Cbs negli Stati Uniti, nel prime time della domenica. L’ex attrice e star di ‘Suits’ ha rivelato che, quando era incinta del primogenito Archie, nella famiglia reale ci sono state “preoccupazioni e discussioni su quanto scura sarebbe stata la pelle” del bambino. E ha anche svelato di avere pensato al suicidio in momenti di intensa pressione: “Semplicemente, non volevo più vivere”, ha detto Meghan, spiegando di essersi sentita molto sola dopo che sono state imposte limitazioni a ciò che poteva fare. Poi, in uno dei rari momenti distesi dell’intervista, Harry ha rivelato che sono in attesa di una bambina (il sesso non si conosceva ancora).

Sostegno a Harry e Meghan è giunto da diverse celebrità negli Stati Uniti. La tennista Serena Williams, amica stretta di Meghan Markle, ha voluto appoggiarla su Twitter definendola “altruista”. Anche la nipote della vicepresidente Usa Kamala Harris, Meena Harris, si è pronunciata su Twitter, parlando prima dell’intervista di un “Meghan Markle appreciation day”. E per la poetessa afroamericana Amanda Gorman, diventata famosa in tutto il mondo dopo il suo intervento alla cerimonia di insediamento alla presidenza di Joe Biden, i reali hanno perso “una grande opportunità di cambiamento”.

Sia Harry sia Meghan si sono espressi in termini critici nei confronti della famiglia reale e di chi lavora per loro: se non fosse stato per Meghan “non sarei stato in grado” di lasciare la casa reale, “perché ero intrappolato” e “non vedevo via d’uscita”, sono le parole scelte dal figlio minore di Diana e Carlo. E ancora: “Ero intrappolato ma non lo sapevo. Mio padre e mio fratello sono intrappolati”, ha detto prima di riconoscere che al momento non ha rapporti stretti né con William né con il principe Carlo. Ma entrambi i duchi di Sussex si sono rifiutati di criticare la regina Elisabetta II: “con me è stata sempre meravigliosa”, ha detto Meghan. Ricordando comunque che, nell’ingenuità degli inizi, si stupì molto quando, arrivata per la prima volta in famiglia, le fu chiesto di inchinarsi davanti alla monarca.

Il matrimonio di Harry e Meghan, nel castello di Windsor, risale a maggio del 2018 (anche su questo, un’altra rivelazione davanti alle telecamere: le nozze vere e proprie erano avvenute tre giorni prima in una cerimonia semplice, quelle nel castello furono “per il mondo”). Il figlio Archie arrivò un anno dopo. E i due hanno abbandonato i doveri reali a marzo del 2020: la cosiddetta ‘Megxit’, motivata con intrusioni e atteggiamenti razzisti da parte dei media britannici nei confronti della coppia. Da quel momento, Harry è stato “tagliato fuori” finanziariamente, ha detto lui stesso: per questo, spiega, abbiamo stretto accordi con Netflix e Spotify. Ma, precisa, ha potuto permettersi la sicurezza per la sua famiglia grazie ai soldi lasciati da parte proprio da Lady D.

Per l’intervista è stato confermato che la coppia non ha ricevuto nessun compenso. Per il pubblico britannico, l’appuntamento è per stasera: nel Regno Unito l’intervista integrale sarà trasmessa da Itv. Intanto negli Usa in giornata Oprah Winfrey presenterà nuove clip inedite del colloquio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata