Intervento di oltre 150 Vigili del Fuoco e volontari

I Vigili del Fuoco stanno cercando di domare un violento incendio scoppiato oltre una settimana fa in una zona boscosa della provincia argentina di Río Negro, in Patagonia, ferendo una persona e costringendo moltre altre a fuggire dalla proprie abitazioni. L’incendio ha distrutto più di 10.000 ettari vicino alla città turistica di El Bolsón, situata a circa 1.700 chilometri a sud di Buenos Aires, vicino al confine con il Cile. L’incendio è stato combattuto da più di 150 membri della brigata del servizio locale dei vigili del fuoco e volontari, e la sua causa non è stata ancora stabilita. Nel 2020 una ventina di province argentine ha subito incendi. La mancanza di pioggia ha reso lo scorso anno il più secco dal 1995.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata