Donald Trump arriva in ritardo al tavolo del G7 sulle disuguaglianze di genere e tutti gli altri leader sono già seduti quando il presidente Usa fa il suo ingresso in sala. Non appena Trump si accomoda il premier italiano Giuseppe Conte ci tiene a salutarlo con un evidente gesto della mano, non è chiaro se ricambiato dal capo della Casa Bianca

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata