Dura condanna della comunità internazionale dopo gli scontri di ieri lungo il confine tra Gaza e Israele, che ha causato oltre 50 morti e quasi 3000 feriti tra i palestinesi. La Francia chiede di fermare la nuova escalation di violenza. Per il governo britannico, quanto accaduto è scioccante. “Ci aspettiamo che tutti agiscano con la massima moderazione per evitare ulteriori perdite di vite”, ha detto l'Alto rappresentante per la politica estera dell'Unione europea, Federica Mogherini, mentre Amnesty International denuncia "una ripugnante violazione delle norme internazionali e dei diritti umani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata