Città del Messico celebra i defunti nel giorno dei morti, una tradizione precolombiana in cui le famiglie ricordano i loro avi e festeggiano la continuità della vita. Per l'occasione ai morti sono offerte fotografie, cibo, candele, fiori, oggetti personali, teschi fatti di zucchero e scheletri di cartapesta e dolcetti. I messicani costruiscono altari per i defunti e bruciano candele e incensi. La festa più grande si terrà nel Zòcalo, la piazza principale della città. La festa per il giorno dei morti in Messico è stata proclamata dall'Unesco patrimonio immateriale dell'umanità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata