Il presidente catalano destituito Carles Puigdemont dice no ai giudici. Domani - spiega il suo avvocato - non rientrerà in Spagna, come chiesto dai magistrati per essere interrogato. Il leader indipendentista si trova a Bruxelles, ma nega di voler chiedere asilo. Secondo fonti giudiziarie, nel caso di mancata comparizione all'udienza di domani, i giudici spagnoli invieranno un mandato di arresto europeo alle autorità belghe. La consegna di Puigdemont a Madrid dovrebbe avvenire entro 60 giorni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata