Barack Obama torna a fare politica e attacca indirettamente Donald Trump durante un comizio a sostegno dei candidati democratici in New Jersey e in Virginia. "Rifiutiamo la politica della divisione e della paura" dice l'ex presidente, sottolineando che "chi vince" le elezioni "dividendo la gente, non potrà poi governarla". L'attacco arriva dopo le critiche dell'ex capo della Casa Bianca George W. Bush che senza citare Trump ha parlato di troppa "intolleranza" scagliandosi contro chi sta rovinando i valori della democrazia americana

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata