Premiati Kip Thorne, Barry Barish e Rainer Weiss che hanno "visto" per la prima volta, nel 2016 il fenomeno previsto da Einstein

Il Premio Nobel per la Fisica è andato a due diversi gruppi che hanno scoperto le onde gravitazionali. Metà del premio a Rainer Weiss, l'altra metà, congiuntamente, a Barry C. Barish e a Kip S. Thorne (nella foto). Il fenomeno delle onde gravitazional era stato previsto un secolo fa da Albert Einstein nell'ambito delle sue ricerche sulla teoria della relatività. Il fenomeno è stato "visto" per la prima volta nel 2016 dall'antenna Ligo. L'osservazione è poi stata "replicata" dall'italiana Virgo impiantata a Cascina dall'INFN (Istituto nazionale di Fisica Nucleare). Applausi e brindisi all'Infn di Roma che è direttamente coinvolto in questo tipo di ricerca che vede coinvolte, nel mondo, alcune migliaia di scienziati.

Era abbastanza prevedibile che la scoperta delle onde gravitazionali potesse arrivare al massimo riconoscimento per la Fisica: "Si tratta – si legge nel comunicato ufficiale – di qualcosa di completamente nuovo, che spalanca mondo sconosciuti davanti ai nostri occhi. Una messe di ulteriori scoperte attende chi riuscirà a catturare altre onde e interpretare il loro messaggio".

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: