"Quello che abbiamo vissuto ieri in Catalogna è la manifestazione della codardia di un presidente"

Durante gli scontri di ieri in Catalogna, "ci sono state molestie sessuali" da parte delle forze dell'ordine nei confronti dei catalani che manifestavano per recarsi alle urne a votare per il referendum sull'indipendenza. Lo afferma la sindaca di Barcellona, Ada Colau, secondo quanto riporta il sito di La Vanguardia. Per questo, annuncia, la Guardia Civil e la polizia nazionale saranno denunciate: "E' il minimo", dice. "Quello che abbiamo vissuto ieri in Catalogna – aggiunge – è la manifestazione della codardia di un presidente (Rajoy, ndr) che ha mandato la polizia a colpire una popolazione indifesa". Per la sindaca, poi, esiste anche la possibilità che il presidente e il vicepresidente del governo catalano, Puigdemont e Junqueras siano arrestati, ma "spero che non si arriverà a questo, altrimenti le cose si complicherebbero molto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata