Un gruppo di studenti indiani ha riempito con una collana di fiori la statua di Mahatma Gandhi a Bangalore per celebrarne l’anniversario della nascita, avvenuta il 2 ottobre 1869 a Porbunder. Gandhi aveva studiato legge in Gran Bretagna, esercitando la professione di avvocato in Sudafrica insieme al fratello, ma era poi tornato in India per aderire alla lotta per l’indipendenza dal governo britannico. Era divenuto un’icona per il suo rifiuto della lotta armata e la predicazione dell’Ahimsa (non-violenza) come mezzo di mediazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata