(LaPresse) Migliaia di persone hanno partecipato a Teheran ai funerali del militare 25enne Mohsen Hoyayi, decapitato in Siria dall’Isis. Il giovane era stato rapito all’inizio di agosto e la sua esecuzione era stata anche registrata. Il corpo è stato rimpatriato in Iran a metà settembre, dopo un accordo di cessate il fuoco tra il gruppo sciita Hezbollah (alleato dell'Iran) e i militanti del Califfato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata