(LaPresse) Migliaia di pesci sono stati trovati morti sulle rive del fiume Keelung, nel Taiwan nord-occidentale, a causa di un'ondata di calore. La città di Taipei ha sofferto 16 giorni consecutivi di alte temperature che hanno raggiunto i 36 gradi Celsius, una che non era avvenuta per 120 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata