(LaPresse) Gli attentati di Barcellona e Cambrils sarebbero stati pianificati a Mrirt, nel Marocco centrale, dove secondo fonti dell'antiterrorismo spagnolo a metà luglio si trovavano diversi elementi della cellula. Nella cittadina marocchina sono nati Younes Abouyaaqoub, ancora ricercato, e Mohamed Hychami. Intanto emerge che nella casa di Alcanar, saltata in aria mercoledì alla vigilia dell'attacco sulla Rambla, sono state trovate 120 bombole di gas, che i terroristi avrebbero voluto utilizzare per colpire la Sagrada Familia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata