Torna il terrore nel Regno Unito, a 12 anni dagli attacchi di Londra. Un kamikaze si è fatto esplodere al termine del concerto della cantante statunitense Ariana Grande nel palazzetto Manchester Arena e l'ultimo bilancio, diffuso dalla polizia locale, è di 22 morti e di almeno 60 feriti. Fuori dall'Arena i fiori ricordano le vittime

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata