(LaPresse) In Siria sono almeno 60, tra cui molti bambini, i morti in un raid aereo del regime che ha sprigionato gas tossici, come denuncia l'Osservatorio nazionale per i diritti umani. Ci sono almeno 400 feriti o intossicati. Il bombardamento a Khan Sheikhun nella provincia nord-occidentale di Idlib, zona sotto il controllo dei ribelli. La Francia ha chiesto una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata