Al momento vi sarebbero 10 morti e 47 feriti

Il Comitato investigativo russo ha aperto sull'esplosione nella metropolitana di San Pietroburgo un'indagine criminale ex articolo 205 del codice penale per "atto di terrorismo" e un'altra ex articolo 223.1 per "produzione di esplosivi e ordigni esplosivi". Lo ha riferito Kommersant online, citando proprie fonti. In precedenza il presidente Vladimir Putin ha dichiarato: "Le cause di questo fatto non sono ancora state determinate, quindi è troppo preso per parlarne. L'indagine ci dirà. Di certo, consideriamo tutte le possibilità (…), ma prima di tutto la natura terroristica".

Al momento ci sarebbero dieci vittime e 47 persone ferite. Tra di essi anche dei bambini, come riporta la testata russa Sputnik. Il bilancio aggiornato è arrivato dal ministero della Salute.

L'esplosione si è verificata fra due fermate, cioè tra Sennaya Ploshchad e Tekhnologichesky Institut. È quanto riferisce a Reuters una fonte dei servizi di emergenza russi. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata