Roma ospita oggi una riunione ristretta di 23 ministri degli Esteri, nel formato detto 'Small Group', per fronteggiare la minaccia dello Stato islamico (Isis). In agenda un bilancio del 2015 e un'analisi delle operazioni in corso. La riunione, a cui partecipa anche l'inviato speciale di Washington in Siria, Brett McGurk, e l'alta rappresentante per la politica estera dell'Unione europea Federica Mogherini, è presieduta da Kerry. Presenti i rappresentanti di Arabia saudita, Australia, Bahrein, Belgio, Canada, Danimarca, Egitto, Emirati arabi uniti, Francia, Germania, Giordania, Iraq, Kuwait, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Qatar, Regno unito, Spagna, Svezia e Turchia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata