Roma, 10 ott. (LaPresse) – “Vicini alla Turchia contro il terrorismo che vuole distruggere pace e democrazia”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, commentando l’attacco avvenuto stamattina davanti alla stazione di Ankara, dove centinaia di persone si erano radunate per una marcia per la pace. L’ultimo bilancio è di 47 morti, ma potrebbe aggravarsi dal momento che i feriti sono oltre 100 e alcuni sono in gravi condizioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata