Washington (Usa), 7 ago. (LaPresse/AP) – “Le sanzioni contro la Russia stanno funzionando e creando una forte pressione sull’economia russa che sta rallentando la sua crescita”. Così il presidente americano, Barack Obama, parlando della crisi in Ucraina a margine della conferenza stampa conclusiva sul summit africano a Washington. Obama ha comunque precisato che Washington dovrebbe fornire altre risposte nel caso in cui Mosca invadesse l’Ucraina orientale come è stato paventato ieri dal ministero degli Esteri della Polonia e dal segretario della Difesa statunitense.

“Tenete a mente che l’esercito russo è molto più grande di quello ucraino. Quindi il problema qui non è se l’esercito ucraino ha armi aggiuntive”, ha spiegato Obama. “Fino a questo punto – ha aggiunto le forze governative hanno combattuto contro un gruppo di separatisti che hanno effettuato terribili violenze ma che no possono eguagliare in forza l’esercito ucraino. Diverso sarebbe in caso di un’invasione russa”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata