Damasco (Siria), 11 apr. (LaPresse/AP) – Le autorità siriane hanno liberato un avvocato austriaco, Anton Sander, che è stato sequestrato dai ribelli a Homs e tenuto in ostaggio per quattro mesi ma è poi riuscito a scappare. Lo riporta l’agenzia di stampa di Stato siriana Sana, spiegando che Sander si trovava a Homs per trovare alcuni amici quando è stato rapito da combattenti dell’opposizione. Sana ha pubblicato diverse foto di Sanader, mostrando quelle che vengono descritte ferite da tortura sulla schiena. L’uomo sarebbe poi riuscito a fuggire grazie all’aiuto delle autorità dal quartiere di Homs nel quale si trovava.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata