Beirut (Libano), 17 dic. (LaPresse/AP) – Una delegazione dell’Iraq si trova in Siria per incontrare il presidente Bashar Assad nel tentativo di trovare una soluzione alla crisi siriana “che preservi l’unità della Siria”. Lo riferisce Ali al-Moussawi, consigliere del premier iracheno Nouri al-Maliki. Molti iracheni temono che se in Siria scoppierà la guerra civile possa estendersi all’est dell’Iraq. Secondo l’ultimo bilancio diffuso dalle Nazioni unite, nella violenta repressione delle manifestazioni antigovernative di questi nove mesi in Siria sono state uccise oltre 5mila persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata