14 luglio, Macron a Trump: Nulla separerà mai i nostri Paesi
Lo ha dichiarato in un breve discorso pronunciato al termine della parata

"Nulla separerà mai" la Francia e gli Stati Uniti, legati da un'amicizia che attraversa la storia. Lo ha dichiarato il presidente francese, Emmanuel Macron, in un breve discorso pronunciato al termine della parata militare del 14 luglio a Parigi. La presenza dell'omologo americano Donald Trump nella capitale francese, ha aggiunto Macron, "è il segno di un'amicizia che attraversa i tempi". Soprattutto, Macron ha insistito sul fatto che gli Usa sono uno degli "amici" che in passato "sono accorsi in nostro aiuto".

 Il riferimento è al centenario dell'ingresso degli Usa nella Prima guerra mondiale, occasione per l'invito di Trump. Come abituale in questa data, Macron ha reso omaggio alle forze armate per il loro ruolo di protezione: "Ci permettono di vivere con le regole che ci siamo dati". In questo giorno, ha aggiunto, "celebriamo la Francia, ciò che ci unisce, celebriamo questo gusto assoluto per l'indipendenza che si chiama libertà". Inoltre, Macron si è rivolto alle vittime del terrorismo e ai loro familiari, per dir loro: "La Francia vi deve il suo appoggio costante e duraturo". È stato l'ultimo atto del francese alla presenza di Trump.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata