11 settembre, talebani: Non abbiamo avuto nessun ruolo in attacchi

Kabul (Afghanistan), 10 set. (LaPresse/AP) - I talebani afghani hanno inviato una dichiarazione ai media in cui sostengono di non aver avuto alcun ruolo negli attentati dell'11 settembre del 2001 e aggiungono che continueranno a combattere contro gli Stati Uniti finché i soldati americani non lasceranno l'Afghanistan. "Ogni anno l'11 settembre ricorda agli afghani un evento nel quale non hanno avuto alcun ruolo", si legge nella nota inviata dai talebani e firmata Emirato islamico dell'Afghanistan, cioè con il nome usato dai talebani quando erano al governo del Paese.

"Il colonialismo americano - continuano i talebani - ha fatto versare il sangue di decine di migliaia di afghani innocenti". Gli Stati Uniti e gli alleati hanno invaso l'Afghanistan il 7 ottobre del 2011 dopo il rifiuto dei talebani, allora al governo, di consegnare Osama bin Laden. "Gli afghani hanno una forza inesauribile per una lunga guerra: tramite una rivolta nazionale manderanno gli Americani nella pattumiera della storia come hanno già fatto in passato con altri imperi", concludono i talebani nella loro dichiarazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata