11 settembre, Sarkozy: Ero esterrefatto mentre guardavo attacchi in tv

Parigi (Francia), 9 set. (LaPresse/AP) - "Ero esterrefatto mentre, dieci anni fa, osservavo in televisione le immagini degli attentati al World trade center di New York". Lo ha raccontato il presidente francese, Nicolas Sarkozy. Ancora oggi, nel suo ufficio all'Eliseo, il presidente conserva come monito un piccolo blocco d'acciaio preso dalle macerie delle torri gemelle. Sarkozy, uno dei presidenti francesi più filoamericano degli ultimi anni, ha partecipato oggi a una cerimonia all'ambasciata statunitense a Parigi, in vista del decimo anniversario degli attacchi. "In quell'11 settembre ogni francese si è sentito colpito - ha dichiarato Sarkozy - i barbari scelsero New York come epicentro, ma sarebbe potuto toccare a Parigi". Ma da allora, ha aggiunto il presidente francese, "al-Qaeda è stata decapitata". A ricordo della tragedia, verranno poste ai piedi della Torre Eiffel delle repliche ridotte delle torri gemelle, su cui sono riportati i nomi delle vittime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata