11 settembre, Manila ricorda una delle vittime: creò case per poveri

Manila (Filippine), 11 set. (LaPresse/AP) - Decine di abitanti di un'ex baraccopoli di Manila, nelle Filippine, hanno ricordato oggi Marie Rose Abad, un'americana rimasta uccisa negli attacchi dell'11 settembre e grazie alla quale la loro bidonville è diventata un villaggio vero e proprio. Nel 2004 infatti il marito di Marie Rose, un filippino-americano, ha fatto costruire 50 case colorate nella baraccopoli per esaudire il desiderio che la moglie aveva sempre avuto, cioè quello di aiutare i filippini più poveri. I residenti del villaggio, che ora ha preso il nome di Marie Rose Abad, hanno pregato e offerto rose e palloncini in suo onore. "E' come se dalla morte di Marie Rose si sia sprigionata una nuova vita", ha detto Nancy Waminal, abitante del villaggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata