11 settembre, Hillary Clinton: Usa non possono vivere nel terrore

New York (New York, Usa), 9 set. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti non possono permettersi di vivere nel terrore, sacrificare i propri valori o "ritirarsi dal mondo". Così il segretario di Stato statunitense, Hillary Clinton, sul decimo anniversario dell'11 settembre. La Clinton parlerà a breve al John Jay College di giustizia penale di Manhattan e alcune parti del discorso sono state ottenute da Associated Press. "L'America - aggiunge la Clinton - è determinata a non permettere che lo spettro del terrorismo oscuri il carattere nazionale". Prima dell'11 settembre 2001, sostiene il segretario di Stato, "l'America non si adattava abbastanza velocemente a nuovi e diversi tipi di minacce ed è imperativo non ripetere questo errore". La visita della Clinton arriva in un momento in cui la sicurezza è stata rafforzata a New York per la minaccia di attacchi nel decimo anniversario dell'11 settembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata