11/9, Obama: Abbiamo sconfitto la paura

Washington (Usa), 12 set. (LaPresse/AP) - "Questi ultimi dieci anni hanno mostrato che l'America non si è arresa alla paura. Il nostro popolo lavora ancora nei grattacieli. I nostri stadi sono ancora pieni di tifosi e i nostri parchi pieni di bambini che giocano a palla". Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, nel discorso di chiusura per la commemorazione del decennale dell'11 settembre, parlando al Kennedy Center di Washington. "Questa terra - ha proseguito Obama - pulsa dell'ottimismo di coloro che sono partiti per terre lontane e del coraggio di coloro che sono morti per la libertà degli uomini".

Il presidente degli Usa ha quindi voluto ricordare le vittorie della storia americana contro diversi nemici storici, rivolgendosi direttamente ai giovani e a coloro che verranno. "Le generazioni future - ha proseguito - ricorderanno che abbiamo sconfitto la schiavitù e la guerra civile, la povertà e il fascismo, la recessione e i disordini, il comunismo e, sì, il terrorismo. Diranno di noi che abbiamo mantenuto la fede, che abbiamo preso dei colpi dolorosi e ne siamo usciti più forti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata